foto1

Abbiamo raggiunto un nuovo sapore

Quando abbiamo creato la Rumella volevamo produrre un eccellente erborinato,

che avesse però la pasta compatta ed elastica della Toma del Bergé.

Possiamo dire di esserci riusciti.

foto2

Il colore della bontà

La chiamiamo così in onore del Monte Rumella, perché il colore della sua cima ci viene ricordato dalle secrezioni di questo formaggio.

foto3

La Rumella

Confezioni a partire da 150 g

Scegli la confezione

Share Button
CI CHIAMI
+39 0175.580072
Lun/Ven 8.30/12.00 - 14.30/17.00
Tipologia
Formaggio di latte vaccino, a pasta semidura ed erborinata.

Ingredienti
Latte, sale e caglio.

Shelf life
60 giorni dalla data di confezionamento in confezione integra. Senza conservanti.

Forma e dimensioni
Forma cilindrica con diametro di 18 cm, le faccia superiore è piana, mentre quella inferiore presenta la piccola caratteristica conca. Lo scalzo è di 8 cm leggermente convesso.

Caglio
Liquido di vitello.

Crosta
Crosta ammuffita, dura  di colore grigio con macchie marroni.

Aspetto della pasta
La pasta è di colore giallo paglierino, screziata di verde bluastro per lo sviluppo naturale delle muffe (erborinatura). E’ semidura, leggermente untuosa e compatta.

Caratteristiche gusto-olfattive
L’odore è prevalentemente di muffa, con note di animale. Il sapore è salato con aroma di muffa. La Rumella ha una struttura semidura.
Viene impiegato latte vaccino intero a cui si aggiunge il fermento sviluppato internamente e spore di pennicilli, cagliato a 34°C circa con caglio liquido di vitello. Dopo circa un’ora la cagliata viene rotta con la spannarola alle dimensioni di una chicco di riso, e poi messa nelle fascere. Dopo la maturazione le forme vengono salate a secco e successivamente iniziano la stagionatura. Durante tale fase di affinamento che può durare dai 60 ai 180 giorni o oltre, La Rumella viene periodicamente forata mediante degli aghi in acciaio inox, per consentire l'ossigenazione interna e favorire lo sviluppo delle spore.

Un passito oppure un tradizionale buon rosso come un Debarges locale.
Gustatela al naturale, oppure con del miele di castagno o di rododendro. Ottima per una pasta ripiena come i tortelli con zucca e La Rumella.
Nessuna informazione disponibile

Ti potrebbe interessare…